Twitter: perché iscriversi e vantaggi

Nonostante il successo mondiale maturato da Twitter, in Italia non è ancora conosciuto ed utilizzato come in altri Paesi (a differenza della piattaforma Facebook). Innanzitutto chiariamo, per chi fosse del tutto estraneo a questo servizio, in cosa consiste esattamente.

Si tratta di una piattaforma di social network e microblogging, all’interno della quale ogni utente dispone di una pagina personale e della possibilità di pubblicare aggiornamenti di stato lunghi al massimo 140 caratteri.

Se da una parte tale limite può destare qualche perplessità, dall’altra si dimostra un ottimo espediente per rendere sintetiche, omogenee e di facile consultazione tutte le notizie pubblicate.

twitter

Twitter e la privacy

A differenza di Facebook la quantità di informazioni personali richieste è irrisoria: nel profilo di ciascun utente è possibile impostare soltanto: nome, luogo, sito web e descrizione. Non è invece possibile inserire foto o video, eccezion fatta per l’immagine di sfondo ed un piccolo avatar.

Gli aggiornamenti di stato possono essere privati oppure (come accade più spesso) liberamente accessibili al resto del mondo (compresi utenti non registrati). Anche queste caratteristiche potrebbero sembrare bizzarre rispetto all’impostazione di Facebook, ma assolvono tutte ad un compito preciso: scoraggiare lo spionaggio di contenuti altamente privati (gli utenti non vengono schedati con nome e cognome, ad esempio), focalizzando invece l’attenzione sulla libera divulgazione di notizie ed opinioni in rete.

Rapporti tra utenti

Anche per Twitter esiste la possibilità di creare una rete di collegamenti con profili e notizie altrui: è possibile seguire quanto pubblicato dagli altri in tempo reale oppure analogamente essere seguiti a propria volta. Il tutto senza dover richiedere l’approvazione (nel caso in cui le notizie siano pubbliche) oppure il contraccambio (a differenza delle “amicizie” su FB). E’ inoltre possibile creare ed iscriversi a liste di più utenti, ed inserire specifiche fonti nei Preferiti per una consultazione più rapida e mirata.

I Tweets

Veniamo ora al cuore pulsante di Twitter: i Tweets. Rappresentano il corrispettivo degli aggiornamenti di stato in Facebook e, come anticipato, non possono superare i 140 caratteri digitati. Per questo qualora si desideri pubblicare un link troppo lungo, è possibile ricorrere a servizi online per “abbreviarlo” (i cosiddetti url shortener). Per chiarire il concetto presentiamo il tweet di pubblicazione dell’articolo precedente:

L’era del grafene: costi abbattuti e risultati fantascientifici: Il progresso tecnologico… http://goo.gl/fb/mpHez

Se qualcuno dovesse reputare interessante il messaggio, può re-tweetarlo, ovvero ripubblicarlo a sua volta, contribuendo alla sua diffusione nella propria rete di lettori (in particolare) ma anche nel resto del mondo.

Perchè Twitter ha riscosso tanto successo?

Una grafica semplice, accanto all’intramontabile desiderio di ciascuno di far conoscere i propri pensieri, sogni e desideri al mondo, senza per questo sentirsi osservato o violato nella privacy. La possibilità di condividere in tempo reale i propri Tweet, e di poter pubblicare da ogni luogo, semplicemente iscrivendosi, ciò che sta accadendo in quell’istante, anche con un semplice sms. Twitter è un mezzo di comunicazione talmente rapido che notizie e novità fanno il giro del mondo prima ancora delle agenzie di stampa.

Commenti:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...